fbpx

Febbraio 2021

Rice and Cure Karen – U WAY KLO

Il progetto si svolge nello stato Karen (Myanmar) nel Villaggio di U Way Klo, una Comunità che accoglie profughi Karen appartenenti alla società civile in fuga dal conflitto armato e dagli abusi dell'esercito birmano.

Aprile 2020

Scuola dell’Albero Rosso – PHE SHON

Scuola dell'Albero Rosso - PHE SHON La “Scuola dell’Albero Rosso” di Phe Shon nasce nel 2017 per rispondere ai bisogni di una Enclave Chin che vive in condizioni di povertà nello Stato del Rakhine, Myanmar. Phe Shon è un villaggio che si trova a 1h e 30min di barca da Sho Me (villaggio nel quale Moses è intervenuta nel 2012 costruendo la prima Scuola dedicata a Ivano Albertazzi) nel quale vive la minoranza etnica Chin che, migrata nello Stato del Rakhine,...

Emergenza Alimentare e Sanitaria in Karen State

EMERGENZA KAREN EMILIA ROMAGNA "SEI MESI PER AFFRONTARE L'EMERGENZA E FAVORIRE L'AUTO SOSTEGNO" in Myanmar: Il primo intervento regionale in risposta all’emergenza umanitaria in Karen State. Il progetto si è svolto nello Stato Karen (luglio 2019/dicembre 2019) e ha visto come beneficiarie le comunità che vivono nei campi per sfollati interni di U Way Klo e He Htu Hta che accolgono migliaia di profughi Karen appartenenti alla società civile in fuga dal conflitto armato e dagli abusi dell'esercito birmano. Obiettivo dell’intervento...

Novembre 2017

Albero-CastelMaggiore_UWK

Accendo i Tuoi Diritti

“Accendo i tuoi Diritti” è un’iniziativa di Moses Onlus promossa dal Comune di Castel Maggiore volta a migliorare la conoscenza dei diritti umani e del bambino nelle scuole primarie e secondarie. Il progetto è partito a ottobre 2017 con la realizzazione di una ventina di laboratori nelle classi quarte e quinte elementari e prime medie, della durata di un’ora. Durante gli incontri le operatrici volontarie hanno coinvolto gli studenti in sessioni pratiche e teoriche attraverso: racconti animati, materiale audio-visivo e...

Giugno 2017

Aggiornamenti da U Way Klo

A giugno 2017, la situazione politica in Myanmar e in Karen State è ancora molto complessa, in particolar modo per le minoranze etniche, ma è possibile scorgere alcuni segnali positivi. Ad esempio il governo ha recentemente avviato il processo di riconoscimento formale di U Way Klo e di undici villaggi vicini, che dovrebbe concludersi entro agosto di questo anno. A seguito di questa apertura, un quinto degli abitanti di U Way Klo, di etnia Karen, ha scelto di tornare nei...

Febbraio 2017

Bimba che guarda il cielo birmano

Sotto il cielo della giungla birmana

Si può immaginare la giornata di un volontario sul campo. Ma cosa succede nelle ore notturne? Tra riflessioni e osservazioni, sotto il cielo birmano nella giungla, anche i momenti notturni possono essere luogo di incontro. È così che la volontaria di Moses si è trovata nel mezzo di una magica e informale "lezione" di astronomia a U Way Klo.

Gennaio 2017

Il piccolo angelo di U Way Klo

Sono tanti i bambini che Moses Onlus incontra e cerca di aiutare. Ognuno ha la sua storia. Questa è la storia di un incontro con una bambina speciale, nella giungla del Kayin State. Una bambina la cui vitalità potrebbe insegnare qualcosa a tutti...

Gennaio 2017

I fiori del male sul Salaween

Il Salaween è un meraviglioso fiume che nasce dall’altopiano tibetano attraversando lo Yunnan cinese, la Birmania e confinando con la Thailandia... Purtroppo adesso le sue acque non sono così placide: le dighe cinesi, infatti, stanno distruggendo il volto naturale del fiume.

Dicembre 2016

Diamo un tetto ai sogni

Nel piccolo villaggio di Yotarot in Rakhine state (Myanmar), dove vive d'agricoltura un gruppo kami (sotto-etnia chin), c'è una scuola monastica malandata che accoglie 30 bambini e 5 novizi...

I BAMBINI HANNO MESSO IL LORO CUORE PER ALTRI CUORI LONTANI

La notizia del terribile terremoto italiano è arrivata anche in Myanmar e il sentimento sincero di affetto e di condivisione si è fatto sentire immediato e spontaneo nelle comunità e nelle Scuole di Moses. I nostri bimbi si sono ritrovati tutti insieme a pregare, alla luce delle loro semplici candele, e hanno acceso il loro cuore per altri cuori lontani di amici sconosciuti.