H2E – STORIA DI UN VOLONTARIO PIENO DI ENERGIA

h2e-moses STORIA DI UN VOLONTARIO PIENO DI ENERGIA

Il villaggio di U Way Klo, Campo Profughi Interni al Kayin State, si trova in mezzo a una fitta giungla in Myanmar. Qui i bambini studiano ancora a luce di candela: per creare condizioni di vita meno dure per la comunità locale, Moses vorrebbe mettere in funzione un generatore ecologico di elettricità. La domanda è: Come creare l’energia?

Utilizzare un pannello solare sarebbe una buona soluzione, ma serve un’idea che sia anche estremamente semplice da replicare nella giungla. Allora come fonte di energia scegliamo l’acqua e come materiali scegliamo quanto di meno costoso è possibile trovare in loco.

Inizia così l’avventura di un giovane volontario, L., ingegnere di formazione: dopo un attento studio preliminare parte alla volta delle Scuole nella Giungla, dove raggiunge il referente locale di Moses, K.. Insieme, a partire da uno schizzo del generatore di energia, in meno di venti giorni riescono a realizzare e collaudare il primo prototipo di generatore, che successivamente potranno mettere a punto…

A giudicare dalle foto ricevute dal nostro volontario sul campo, pare che i piccoli abitanti di U Way Klo abbiano saputo ricambiare il suo aiuto donandogli altrettanta energia!

Condividi questo post